Home Velivolo La Storia MOD FTV Galleria Contatti La formazione
© Frecce Tricolori Virtuali - 2017

La Storia

Dalla nascita del gruppo a oggi

Le Frecce Tricolori Virtuali sono nate nell'aprile del 2003.Il progetto si pone come obiettivo di sviluppare i vincoli di amicizia tra gli estimatori della Pattuglia Acrobatica Nazionale presenti in internet e riproporre, tramite  programmi di simulazione di volo virtuale (attualmente DCS World), il lavoro di squadra che da sempre contraddistingue i piloti e il personale delle Frecce Tricolori. Per rendere possibile tutto questo il Gruppo partecipa, nel corso dell'anno, a vari eventi sia online (in internet streaming), sia presenziando a eventi fieristici oppure di carattere pubblico. Il Team, pur se conosciuto dalle Frecce Tricolori e dai Club, non ha contatti diretti con il reparto, se non quello di condividere lo stesso spirito di squadra e la stessa dedizione. Dobbiamo tenere conto di una cosa molto importante, il team virtuale è composto totalmente di persone "comuni", che hanno una vita caratterizzata da impegni familiari e da un lavoro, e non fanno parte dell’Aeronautica Militare, sono solo molto "speciali" perché tutti s'impegnano a fondo per raggiungere l'obiettivo prefissato: poter "volare" il programma della PAN con un simulatore di volo per PC. Attualmente le Frecce Tricolori Virtuali contano poco più di 10 persone. Il nostro hobby richiede parecchio tempo per dare i frutti desiderati e l'impegno che tutti i componenti del gruppo dedicano al progetto è veramente ammirevole.Esistono altri gruppi di piloti virtuali nel nostro Paese, però il nostro è l'unico che dalla data della sua nascita ha sempre continuato sui propri passi, facendo crescere negli anni la passione e l'orgoglio personale di essere stati in grado di realizzare la nostra "Grande Avventura", parafrasando un libro fotografico dedicato alle Frecce. L'idea di fondare le Frecce Tricolori Virtuali partorì da un ristretto numero di amici. Il tutto nacque per pura passione, e anche un po' per sfida, in quanto la maggior parte degli utenti di FS dicevano che era praticamente impossibile realizzare un progetto simile, perché FS mal sopportava il volo in formazione di più velivoli a distanze ravvicinate. Da allora, era il 2003, varie persone hanno fatto parte del gruppo, poi, chi per lavoro, chi per altri motivi, se ne sono andati. Il gruppo attuale annovera 4 dei vecchi piloti che condivisero le prime soddisfazioni dalla nascita del team. Il nostro hobby richiede costanza, disciplina, rispetto e tanto tanto tempo. Durante la settimana ci troviamo online dalle 3 alle 4 volte solo per volare, poi alcuni di noi arrivano ad essere presenti anche tutti i giorni, per sistemare aspetti  "logistici" o tecnici, quale il sito o i simulatori che usiamo, oppure per organizzare gli eventi e coordinare gli aspetti comuni del gruppo. Per quanto riguarda gli aspetti del volo, tre sere alla settimana vengono dedicate all'addestramento dei piloti ufficiali e dei cadetti che sono ancora in corso di istruzione. Gli iter addestrativi sono "duri", in quanto ogni pilota ha come obiettivo principale il raggiungimento della precisione nel volo in formazione e come aspirazione quello di diventare pilota titolare per la stagione degli eventi pubblici ai quali il gruppo partecipa. Questo aspetto del nostro hobby lo si può vedere dal leader fino al solista, che cercano di trarre il massimo dai voli e dal tempo impiegato, ma lo si vede anche tra chi, di solito sono i nuovi arrivati, deve svolgere il lavoro di "regia video" o speaker, ruoli forse per noi più importanti, proprio per il motivo che sono "loro" a darci visibilità pubblica sul maxischermo delle manifestazioni. Per quanto concerne l'aspetto personale, per alcuni di noi è come essere veramente parte della PAN, per orgoglio personale o solo per passione. C'è chi tra di noi lo considera quasi come un secondo lavoro. Il team è molto affiatato, ognuno di noi è essenziale al raggiungimento dell'obiettivo, e tra di noi ci siamo ripartiti i compiti per raggiungerlo nel migliore dei modi: c'è chi cura gli aspetti dell'addestramento, cercando di far crescere tutta la squadra, c’è chi cura gli aspetti tecnici del team, chi l'aspetto pubblico e via discorrendo. Ognuno di noi ricopre più incarichi, perché il gruppo ha bisogno di tante attenzioni e noi siamo relativamente pochi. In ogni caso, siamo sempre un gran bel gruppo di amici, e siamo tutti uguali, da noi non esistono gradi o gerarchie di nessun genere, primo perché non siamo militari, anche se alcuni si comportano come se lo fossero per davvero, e secondo perché c'è già chi lo fa per mestiere ed ha come compito costituzionale il ruolo di rappresentare l’Italia nel mondo. Le Frecce Tricolori rappresentano la Bandiera e l'Italia, noi vogliamo rendere omaggio per il lavoro che fanno e per le emozioni che ci regalano.
Frecce Tricolori Virtuali
La Storia